Chiesa parrocchiale
Altri luoghi di culto
Tradizioni e feste

Chiesa dell'Addolorata
La chiesa dell'Addolorata di Scudellate, frazione di Muggio, di origini tardo seicentesche, fu ricostruita in forme neoclassiche da Giuseppe Fontana negli anni 1801-1802 sulla base di indicazioni progettuali di Simone Cantoni; divenne chiesa parrocchiale dal 1813.

L'edificio è a pianta longitudinale con due cappelle e coro semicircolare. Il corpo mediano della facciata, lievemente avanzato, è serrato da lesene e culmina col timpano. Restauri nel 1965 circa.

All'interno l'aula coperta con volta è ritmato da paraste ioniche. Il presbiterio è cinto da una balaustra in marmo d'Arzo, del secolo XVIII, al centro un modesto altare in muratura; nella nicchia: statua lignea della Vergine Addolorata, della fine del secolo XVII-inizio del secolo XVIII; ai lati, tele con la Madonna tra i Santi Filippo Neri (?) e Antonio di Padova, della metà del secolo XVIII, e San Filippo Benizzi, opera di Giovanni Battista Bagutti di Rovio degli anni 1801-1802.

Nella cappelle laterali altari neoclassici in stucco lucido con tele di Giovanni Battista Bagutti raffiguranti la Madonna del suffragio, a sinistra, e a destra, Gesù Bambino con i Santi Antonio da Padova e Filippo Neri, dell'inizio del secolo XIX.